CORONAVIRUS - NUOVE DISPOSIZIONI DAL 4 MAGGIO - Comune di Presezzo (BG)

archivio notizie - Comune di Presezzo (BG)

CORONAVIRUS - NUOVE DISPOSIZIONI DAL 4 MAGGIO

 
CORONAVIRUS - NUOVE DISPOSIZIONI DAL 4 MAGGIO

Cari Concittadini,
come promesso cerchiamo di comprendere meglio quegli aspetti del nuovo DPCM che non ci sono ancora chiari.

 

- POSSIAMO RECARCI PRESSO LA SECONDA CASA?
Qui c'è una nuova apertura, dove è permesso che il proprietario e una seconda persona si possano recare presso la seconda abitazione esclusivamente per manutenzioni, non per passare qualche giorno in vacanza;

- SI PUO' ANDARE FUORI DAL COMUNE PER FARE LA SPESA?
Sì, pur sempre per ragioni e nei limiti della necessità, e cioè per recarsi presso un esercizio che offre prodotti e servizi che non si trovano nel comune di appartenenza.

- L'ATTIVITA' DI SCOMMESSE, VIDEOGIOCHI EC. E' AMMESSA?
No.

- L'ATTIVITA' DI BABYSITTER PUO' PROSEGUIRE? DEVE SVOLGERSI OBBLIGATORIAMENTE PRESSO L'ABITAZIONE DI RESIDENZA DEI BAMBINI?
Si, può proseguire. Normalmente è svolta presso l'abitazione del minore. Non risulta comunque vietata l'assistenza presso altro luogo. Ovviamente vanno curate tutte le misure di sicurezza ormai note. I bambini che hanno compiuto i sei anni di età devono indossare, dove previsto, le mascherine.

- E' POSSIBILE GIOCARE A TENNIS?
Sì. Il tennis è considerato attività motoria e sportiva.

- CI SI PUO' RECARE PRESSO IL CAMPER PER LA SOLA MANUTENZIONE ANCHE FUORI COMUNE?
Sì, stante l'analogia con le seconde case anche sotto il profilo delle necessità di manutenzione.

- GLI ORTI URBANI E SOCIALI POSSONO ESSERE RAGGIUNTI ANCHE FUORI COMUNE?
Sì. Se il soggetto ha regolare titolo.

- POSSO ANDARE PRESSO IL CIMITERO ANCHE FUORI COMUNE?
Sì. Se il rapporto con il defunto e la vicinanza con l'evento luttuoso sono particolarmente stretti (parente di primo o secondo grado).

 

In paese oggi si è notata una diversa vitalità. Sia auto che cittadini in aumento sulle nostre strade.
Sembrerà banale ricordarlo, ma non è che da oggi c'è il "fuori tutti". Nella vicina Provincia di Lecco sono nuovamente aumentati i contagi, e i sindaci hanno applicato diverse restrizioni a quanto disposto dal recente DPCM.
Attenzione che non ci possiamo permettere di tornare in una fase emergenziale come quella appena terminata. Il sistema sanitario non reggerebbe una seconda ondata di contagi.
L'invito quindi, compatibilmente con le esigenze familiari, è sempre di rimanere in casa. Se proprio dobbiamo uscire, facciamolo adottando le cautele che ormai tutti conosciamo.
Grazie per la consueta pazienza dimostrata.
Un cordiale saluto.

 

Il Sindaco
Paolo Alessio


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (148 valutazioni)