ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI PRIVATI - Comune di Presezzo (BG)

archivio notizie - Comune di Presezzo (BG)

ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI PRIVATI

 
ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI PRIVATI

Si rende noto che in attuazione delle disposizioni contenute nell’art. 34-ter della legge regionale n. 6 del 20 febbraio 1989 e della dgr n.X/1506 del 13 marzo 2014, la Regione Lombardia avvia una misura di intervento sperimentale.

Finalità dell’intervento è sostenere economicamente i nuclei familiari a basso reddito che, a causa della presenza di un soggetto con disabilità fisiche o di altro tipo, devono affrontare spese per l’adeguamento della propria abitazione, per renderla pienamente fruibile.

 

Possono beneficiare del provvedimento:

a. persone diversamente abili con menomazioni o limitazioni permanenti, di carattere fisico o sensoriale o cognitivo, ivi compresa la cecità, che incontrano ostacoli, impedimenti o limitazioni ad usufruire, in condizioni di adeguata sicurezza ed autonomia, degli spazi nell’edificio nel quale hanno la loro residenza anagrafica o assumano la residenza entro il 30 giugno 2015;

b. soggetti che esercitano la tutela, la potestà ovvero l’amministrazione di sostegno dei soggetti indicati alla lett. a);

c. condòmini degli edifici in cui risiedono i soggetti di cui alla lettera a) che hanno contribuito alla realizzazione delle opere di abbattimento delle barriere architettoniche;

d. ogni altro soggetto che sostiene la spesa in luogo della persona diversamente abile.

 

La domanda, in regola con l’imposta di bollo, deve essere indirizzata al Comune in cui è situato l’immobile.

La domanda può essere presentata dal 3 giugno al 10 settembre 2014 (termine perentorio).


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (3445 valutazioni)