BONUS FAMIGLIA - Misura Reddito di Autonomia 2016 - Comune di Presezzo (BG)

archivio notizie - Comune di Presezzo (BG)

BONUS FAMIGLIA - Misura Reddito di Autonomia 2016

 
BONUS FAMIGLIA - Misura Reddito di Autonomia 2016

Con le DDGGRR n. X/5060 del 18/04/2016 e n. X/5095 del 29/04/2016 E Decreto n. 4760 del 26/05/2016,

Regione Lombardia definisce i criteri per beneficiare della misura “Bonus Famiglia”.

 

DESTINATARI:

Famiglie con la presenza di donna in gravidanza e famiglie adottive.

 

REQUISITI:

·         Residenza in Lombardia per entrambi i genitori di cui almeno uno residente per 5 anni continuativi;

·         Essere in possesso si un indicatore ISEE corrente, in corso di validità, rilasciato ai sensi del DPCM n. 159/2013, uguale o inferiore a € 20.000,00;

·         In caso di gravidanza: la madre deve essere in stato di gravidanza o aver partorito nel mese di maggio (i parti avvenuti in un periodo precedente non potranno essere presi in considerazione).

 

AMMONTARE DEL CONTRIBUTO:

·         150,00 euro mensili, suddiviso in due rate, da sei mesi prima della nascita a sei mesi dopo la nascita, fino a un massimo di 1.800,00 euro;

·         150,00 euro mensili, dall’ingresso in famiglio del figlio adottivo, fino ad un massimo di 900,00 euro.

 

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:

Il cittadino può presentare la domanda on line a partire dal 1° giugno 2016 sul sito www.siage.regione.lombardia.it

 

ALLEGATI ALLA DOMANDA:

· In caso di gravidanza:

-  Scheda di avvenuto colloquio relativa alle condizioni di vulnerabilità socio/economica. La scheda non è prevista nel caso di adozione. La scheda viene rilasciata dall’assistente sociale comunale o dal CAV

-  Certificato medico riportante la data presunta del parto con data non antecedente a trenta giorni (per le domande presentate entro la data del 16 giugno 2016, il certificato medico dovrà essere stato emesso in data non anteriore all’ 1 maggio 2016. Nel caso di domande presentate entro la data del 17 giugno in poi, dovrà avere data non anteriore a trenta giorni) - il certificato medico deve riportare se si tratta di gravidanza gemellare o plurigemellare;

· In caso di adozione: sentenza di adozione del minore/decreto di collocamento del minore in famiglia con data non antecedente al 1 maggio 2016.

 

INFORMAZIONI:

Call Center di Regione Lombardia al numero verde 800.318.318;

Ufficio territoriale della REGIONE (BERGAMO - Via XX Settembre. 18/a Bergamo);

sito www.redditoautonomia.regione.lombardia.it .

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (2655 valutazioni)