Avviso Legge regionale 23/99 - Comune di Presezzo (BG)

archivio notizie - Comune di Presezzo (BG)

Avviso Legge regionale 23/99

 
Avviso Legge regionale 23/99

Con DGR n. 5631 del 26/09/2016 “Determinazioni in ordine all’acquisto di ausili o strumenti tecnologicamente avanzati a favore delle persone disabili o delle loro famiglie” ex L.R. 23/99 e con Decreto Regionale attuativo n. 10515 del 21.10.2016 della Direzione Generale Reddito di Autonomia e Inclusione Sociale, la Regione Lombardia ha stanziato i fondi e approvato le modalità operative per l’erogazione dei contributi finalizzati all’acquisto di strumenti tecnologicamente avanzati a favore delle persone con disabilità per l’anno 2015 e 2016.

CHI PUO’ PRESENTARE LA DOMANDA

Possono presentare domanda:

  • tutte le persone con disabilità che vivono da sole o in famiglia indipendentemente dall’età, compatibilmente con le risorse disponibili;
  • le famiglie con figli con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) di cui alla l.r. 2 febbraio 2010, n° 4 “Disposizioni in favore dei soggetti con disturbi specifici di apprendimento” (art. 4 comma 2).

Le persone disabili che hanno usufruito precedentemente dei benefici previsti dalla l.r. 23/99 possono presentare una nuova domanda per un’area diversa (vedasi punto AREE DI RIFERIMENTO) da quella per la quale in precedenza hanno ottenuto il contributo.

Le persone disabili che hanno usufruito precedentemente dei benefici previsti dalla l.r. 23/99 possono presentare una nuova domanda per la stessa area (vedasi punto AREE DI RIFERIMENTO) solo dopo 5 anni. Si precisa che i cinque anni decorrono dalla data di presentazione della richiesta.


Viene fatta eccezione per le richieste di adeguamento/potenziamento dell’ausilio/strumento, purché acquistati entrambi con il contributo ai sensi della l.r. 23/99, in presenza di variazioni delle abilità della persona e/o necessità di sostituzione di un ausilio/strumento già in dotazione non più funzionante;

 

Le famiglie con figli con Disturbi Specifici di Apprendimento che hanno usufruito precedentemente di tali benefici possono presentare una nuova domanda solo per l’adeguamento/potenziamento del software specifico utilizzato, nel caso non siano decorsi 5 anni dalla data della domanda che ha dato luogo all’ottenimento del precedente beneficio.


STRUMENTI AMMESSI AL FINANZIAMENTO


Sono ammissibili al finanziamento:

  • strumenti acquistati o acquisiti temporaneamente in regime di noleggio, affitto, leasing o abbonamento;
  • strumenti già in dotazione alla famiglia che devono essere adattati/trasformati;
  • qualsiasi servizio necessario a rendere lo strumento effettivamente utilizzabile (installazione/personalizzazione, formazione all’utilizzo, manutenzione e costi tecnici di funzionamento, etc…)

Con ausilio si intende la definizione prevista dallo Standard internazionale EN ISO 9999 “Qualsiasi prodotto, strumento, attrezzatura o sistema tecnologico, di produzione specializzata o di comune commercio, destinato a prevenire, compensare, alleviare una menomazione o una disabilità”.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di contributo deve essere presentata utilizzando lo Schema tipo allegato (Allegato 1). La domanda può essere presentata per un solo strumento/ausilio a persona, acquistato dal 1/1/2015 al 15/2/2017. Le richieste già presentate negli anni precedenti e non accolte per esaurimento fondi, saranno considerate come nuove domande, da presentare secondo le indicazioni del presente Avviso.

 

La domanda di contributo dovrà pervenire al Protocollo Generale dell’ATS, nel periodo dal 1° dicembre 2016 e fino alle ore 16 del 15 febbraio 2017, al seguente indirizzo: ATS di Bergamo - Via Gallicciolli, 4 - 24124  Bergamo

 

La domanda potrà essere consegnata manualmente (orario protocollo generale dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16.00) o spedita per posta raccomandata o inviata tramite e-mail, esclusivamente attraverso una casella di posta elettronica certificata (PEC), all’indirizzo protocollo@pec.ats-bg.it.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1885 valutazioni)