NUOVO BANDO EMERGENZA ABITATIVA IN COLLABORAZIONE CON AZIENDA ISOLA BERGAMASCA - Comune di Presezzo (BG)

archivio notizie - Comune di Presezzo (BG)

NUOVO BANDO EMERGENZA ABITATIVA IN COLLABORAZIONE CON AZIENDA ISOLA BERGAMASCA

 
NUOVO BANDO EMERGENZA ABITATIVA IN COLLABORAZIONE CON AZIENDA ISOLA BERGAMASCA

 

 

 

 

 

 

 

BANDO PER LA SPERIMENTAZIONE FONDO SOVRACOMUNALE DI COMPARTECIPAZIONE ECONOMICA PER PROGETTI VOLTI AL CONTENIMENTO DELL’EMERGENZA ABITATIVA E FINALIZZATI AD AVVIARE UN PERCORSO DI AUTONOMIA ABITATIVA A FAVORE DI SOGGETTI IN CONDIZIONI DI FRAGILITÀ SOSTENENDOLI NELL’ACCESSO O NEL MANTENIMENTO DEGLI ALLOGGI IN LOCAZIONE - QUOTA SERVIZI FONDO POVERTA’ – LEP (Livelli Essenziali Prestazioni) 2.6

 

Documentazione reperibile all’indirizzo https://www.aziendaisola.it/index.php?area=1&menu=65&page=83&lingua=4&idnotizia=44

 

Finalità

Progetti volti al contenimento dell’emergenza abitativa per sostenere iniziative di percorsi di autonomia abitativa per l’accesso e il mantenimento agli alloggi in locazione a favore di soggetti in condizioni di fragilità socio-economica.

 

Destinatari degli interventi

Sono destinatari i nuclei familiari, anche singoli, in condizione di fragilità socio-economica residenti in uno dei 25 Comuni dell’Ambito territoriale Isola Bergamasca e Bassa Val San Martino (Ambivere, Bonate Sopra, Bonate Sotto, Bottanuco, Brembate, Brembate di Sopra, Calusco d’Adda, Capriate San Gervasio, Caprino Bergamasco, Carvico, Chignolo d’Isola, Cisano Bergamasco, Filago, Madone, Mapello, Medolago, Ponte San Pietro, Pontida, Presezzo, Solza, Sotto Il Monte Giovanni XXIII, Suisio, Terno d’Isola, Torre de’ Busi, Villa d’Adda) che intendono avviare progetti di intervento individualizzati volti al contenimento dell’emergenza abitativa e non sottoposti necessariamente a sfratto immediato.

 

Beneficiari del presente dispositivo sono solo nuclei o singoli beneficiari delle misure Re.I. o Reddito di Cittadinanza.

 

Interventi ammissibili:

I progetti dovranno prevedere un periodo di accompagnamento educativo e da un monitoraggio da parte del Servizio Sociale inviante in collaborazione con il Servizio Sociale dell’eventuale Comune di nuova residenza, della persona e/o del nucleo, mirato al raggiungimento di una maggiore autonomia abitativa.

Il contributo viene riconosciuto, a seguito di autorizzazione da parte di Azienda Isola, in merito all’appropriatezza dell’intervento e la sostenibilità economica direttamente al proprietario in un'unica soluzione, a seguito di presentazione di domanda formale (MODELLO A) e descrizione dell’intervento socio-abitativo.

 

L’intervento viene riconosciuto fino ad un massimo di 1.500,00= a progetto.

 

Modalità di ammissione e priorità di accesso

Le richieste dovranno essere presentate “a sportello” e saranno prese in considerazione in ordine cronologico di arrivo.

 

Tempi e presentazione della domanda

La richiesta può essere presentata fino al 15 dicembre 2019 o comunque, in ogni caso, fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

 

Modalità di accesso ed erogazione del contributo

Le domande, compilate su apposito modulo, devono essere presentate dal richiedente presso il Comune di residenza, che effettuerà le verifiche sull’ammissibilità e i controlli sulle dichiarazioni.

 

Sono esclusi gli interventi in alloggi in edilizia residenziale pubblica.

 

 

Per informazioni ed appuntamenti contattare l'Ufficio Servizi alla Persona, esclusivamente in orari di ufficio, al recapito 035-464650


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (166 valutazioni)