CORONAVIRUS - Comune di Presezzo (BG)

archivio notizie - Comune di Presezzo (BG)

CORONAVIRUS

 
CORONAVIRUS

Carissimi Concittadini,

il contagio da covid-19 è inarrestabile e in pochi giorni ha già messo in crisi il sistema ospedaliero per l'alto numero di ricoveri.

Oltre agli ospedali anche i medici di assistenza primaria lavorano in condizioni estreme, visto che tanti contagiati, non potendo essere accolti dalle strutture ospedaliere, si trovano presso il domicilio, anche con ossigeno, ed i nostri medici sono chiamati ad intervenire.

La situazione è critica e le regole imposte non sono una facoltà, ma un obbligo.

Da stamattina la Polizia Locale ha indicazione di controllare in modo scrupoloso il rispetto di quanto indicato nel decreto. A questo proposito voglio specificare che nessuno è autorizzato ad uscire dal paese di Presezzo se non per motivi di lavoro o effettivi e dimostrabili problemi di salute. Le visite ad amici o parenti fuori paese non sono assolutamente permesse.

Faccio appello ai ragazzi: non penso siate così irresponsabili da non preoccuparvi della salute dei vostri cari o dei vostri amici. Se non rispetterete le regole imposte, potreste diventare il "veicolo" più pericoloso ed inarrestabile per questo virus. State a casa ed evitate feste e incontri per qualche settimana. Vi avviso che non avremo remore a sanzionare con denuncia chi si renderà responsabile di assembramenti.

Anche ai genitori che utilizzano i parchi pubblici faccio appello: per qualche settimana cerchiamo di non utilizzarli. Per l'interesse di tutti anche in questi luoghi vanno rispettate le regole di distanza, e, comprensibilmente, per i bimbi sono disposizioni difficili da rispettare, evitiamo dunque per qualche settimana di portarli al parco per non esporli ad inutili rischi.

Infine, chi ha avuto qualche giorno di febbre e poi è guarito, resti in autoquarantena per 14 giorni dalla prima manifestazione di febbre, non possiamo escludere che si tratti di coronavirus non potendo fare i tamponi. Per qualche giorno poi utilizzate la mascherina.

Questo incubo si concluderà solo con l'aiuto, l'impegno e la collaborazione di tutti, ma per chi ancora non ha capito la gravità della situazione attuale, la linea sarà necessariamente dura.

Teniamo i nervi saldi ma massimo rigore.

Forza Presezzo! Forza Presezzesi!

 

Il Sindaco
Paolo Alessio


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (99 valutazioni)